Corvo imperiale

 

 

 

Il Corvo imperiale è una specie sedentaria. Frequenta gli ambienti rupestri, e si trova indifferentemente tanto sulle pareti alpine quanto sulle pareti rocciose delle coste. Assomiglia al corvo, ma è notevolmente più grande: il piumaggio è nero con riflessi  bluastri. L’apertura alare può raggiungere  1,2-1,5 metri e il volo è possente e rettilineo, grande veleggiatore, ma sa anche essere molto acrobatico. Il suo richiamo, di tonalità bassa e rauca è udibile a notevole distanza. Il Corvo imperiale, come quasi tutti corvidi, è onnivoro, ricerca il cibo anche a grande distanza dal nido: si nutre di insetti, piccoli vertebrati e carogne,  frequenta anche le aree di alimentazione degli avvoltoi dove riesce sempre a trovare qualcosa. Le coppie sono spiccatamente territoriali e restano unite per tutta la vita. Il legame si fa più stretto alla fine dell’inverno quando arriva il tempo degli accoppiamenti. I corvi imperiali si esibiscono in voli nuziali molto spettacolari nei quali si lasciano cadere in aria e si riuniscono afferrandosi le zampe. La femmina depone da 4 a 6 uova azzurre con macchie brune, che cova per circa 21 giorni; i piccoli lasciano il nido dopo circa un mese.

Home Uccelli

Demo