Gazza

La gazza, è definita anche gazza ladra per essere  attirata dagli oggetti brillanti, che spesso si porta via. Si nutre principalmente di insetti e frutti, ma anche di uova di altri uccelli. Anch’essa è responsabile di molte predazioni ai passeriformi. Inconfondibile per i colori bianco e nero. Il colore nero ha riflessi metallici e copre la maggior parte del corpo, testa e petto, le parti inferiori sono bianche come parte del dorso. La coda è nera con riflessi metallici e  molto lunga rispetto al corpo. Si è diffusa rapidamente in tutte le zone comprese le aree con forte densità umana. Sicuramente la sua grande diffusione è dovuta alla sua capacità di adattamento a qualsiasi ambiente. Come altri corvidi non godeva di buona fama, nei periodi antichi.  Era ritenuta infatti uccello delle streghe e dei patiboli. Ed era considerata messaggera della dea Hel. Dea greca della morte.

 Per l'utilizzo di queste foto dai un'occhiata ai termini di utilizzo.

Home Uccelli

Demo