Ghiandaia

La Ghiandaia è un uccello riservato e schivo, non è di facile osservazione. Il suo piumaggio è tuttavia molto particolare e appariscente, così che l’identificazione risulta facile anche a distanza. In volo si nota subito il groppone bianco, la coda nera. Quando è posata, sono molto visibili, il vertice bianco e nero, un baffo nero, il corpo marrone e soprattutto  la fascia azzurra striata di nero sulle ali. L’iride è di colore azzurro brillante. I sessi  sono uguali. Le ghiandaie sono molto rumorose ed è facile  sentire echeggiare nei boschi il loro tipico richiamo. La Ghiandaia  non è un uccello gregario, ma può capitare di vederle a gruppetti fuori dalla stagione riproduttiva. La loro alimentazione è molto varia e comprende anche uova e nidiacei di passeriformi. Il suo nome non deriva dal fatto che si alimenti di ghiande, ma perché ha l’abitudine di raccogliere le ghiande e di seppellirle nel bosco, per cibarsi dei teneri germogli all’inizio della primavera. Non mangiandoli tutti svolge involontariamente un importante servizio di rimboschimento.

Per l'utilizzo di queste foto dai un'occhiata ai termini di utilizzo.

Home Uccelli

Demo