I fotografi

Antonio Sacchi

Sono Antonio e mi sono appassionato alla fotografia naturalistica da pochi anni, mentre da sempre sono stato affascinato dagli animali in generale. Ora mi dedico all'osservazione dell'avifauna. In compagnia degli altri amici che qui vedete, cerco di scoprire luoghi dove poter osservare sempre qualche nuova specie. Dedicarsi all'osservazione degli animali richiede impegno e tempo, alcuni appostamenti durano giorni interi, e magari non si riesce a vedere ciò che si sperava. Stare però a contatto con la natura in parte compensa quelle che possono essere delusioni per non aver visto l'uccellino che si sperava  di fotografare. Quando si entra nel mondo degli animali per osservarli, per capire come vivono, come si comportano, rischiamo sempre di disturbarli. Anche se useremo tutte le cautele necessarie forse non riusciremo a passare inosservati. Noi crediamo che si deve rinunciare all'osservazione o allo scatto fotografico quando ci si accorge  di essere degli intrusi, e la natura ce lo dirà chiaramente. Per riuscire ad avvicinarsi in modo corretto alla natura è necessario avere molta pazienza e desiderio di capirla. L'esperienza si fa col tempo e con l'umiltà.

 

 

Giovanni Bulgari

Mi chiamo Giovanni Bulgari e ho la passione per la fotografia sin da bambino. Ho cominciato fotografando paesaggi, macro e ritratti in bianco e nero. Alla sera rintanato nella mia camera oscura vedevo nascere quel che di giorno, con passione, avevo immortalato sulla cellulosa nell’era della pellicola, fino al passaggio dall’analogico al digitale.  Da qualche anno il mio amico Antonio mi ha contagiato con la fotografia naturalistica insegnandomi specie e tecniche di appostamento. Scoprendo questo nuovo mondo naturalistico mi sono riempito di nuove emozioni.

 

Simone Bottini

Mi chiamo Simone e da circa trent'anni coltivo l'hobby della fotografia, ma non amo essere chiamato fotografo naturalista. Personalmente mi definisco un naturalista che fotografa e vi garantisco che c'è differenza. Amo la natura in tutte le sue forme, voglio respirarla e mi piace sentirmela addosso. Le mie foto non sono opere d'arte o capolavori, ma documentano senza forzature, quello che la natura ci offre. Ogni scatto della mia macchina fotografica è un viaggio attraverso i miei pensieri e con essa catturo emozioni e  attimi irripetibili. Quelle emozioni saranno mie per sempre !

 

Michele Geroldi

 

Sono Michele Geroldi e vivo a Milzano, un piccolo paese della bassa bresciana. Sono il più giovane, e l'ultimo arrivato di questo gruppo di amici uniti dalla passione per la fotografia naturalistica.
Affascinato dalla superba capacità di alcuni fotografi, in grado di racchiudere la maestosità della natura in uno scatto, mi sono avvicinato, circa tre anni fa, a questo tipo di fotografia che si è ben presto rivelata una vera passione.
Passione inizialmente praticata in solitaria fino all'incontro casuale, sull'argine del fiume Mella, con Antonio Sacchi, mentre entrambi ci trovavamo lì per fotografare.
La fotografia naturalistica, ripensandoci ora, rappresenta nel mio caso una scelta "naturale": la tecnologia è pane per i miei denti, ne ho fatto il mio lavoro; amo la natura in tutte le sue manifestazioni; dedizione e impegno sono doti che mi contraddistinguono sia nell'ambito lavorativo che nella vita privata.
Dietro ogni singolo scatto fotografico si nasconde una storia sempre diversa. Frase che potrà sembrare rubata dallo slogan di uno spot della Canon, ma che rappresenta esattamente ciò che avviene: solo preparazione e pazienza ci consentono di ottenere gli scatti che potete visionare!

 

 

Sergio Forcella

 

Sono nato nel 1977 e risiedo da sempre nella bassa bresciana, in un piccolo paese dove la campagna e la natura sono sempre state presenti. All'inizio osservavo la natura come un turista, poi da qualche anno riesco a vederla sotto un altro aspetto, rispettando i posti e tutto quello che la popola. Prediligo la fotografia naturalistica, dal paesaggio alle macro, al reportage di viaggio e animali in natura. Questo genere di fotografia mi ha permesso di confrontarmi con tante persone, conoscere luoghi e ho avuto la possibilità di partecipare a numerosi workshop sul campo per poter migliorare le mie capacità. Non possiedo un'attrezzatura "da sogno", ma nel mio piccolo sono riuscito a coltivare tante emozioni!!

 

 

Home Uccelli

Demo

Home Chi Siamo

Demo