Gallina prataiola

La Gallina prataiola misura circa 40 centimetri di lunghezza e pesa non più di un chilogrammo. Maschio e femmina hanno le stesse dimensioni. Nel maschio  la parte superiore della testa e il dorso sono di colore fulvo finemente striati di nero, il ventre è bianco. Il collo è nero con un anello bianco ed una vistosa striscia bianca che parte dalla nuca e termina a forma di V nella parte anteriore. Le piume delle guance e del sottogola sono di colore grigio. L’habitat della Gallina prataiola si trova  nelle pianure aperte. Non si posa mai sugli alberi e spesso ricerca le zone steppose che sono le sue preferite. E' un uccello gregario che vive in piccoli gruppi e si stabilisce in primavera nelle campagne coltivate ad erba e frumento. In primavera i maschi danno origine alle danze che servono per attirare le femmine, di colore molto più mimetico simili alle femmine di fagiano e molto timide. Se un altro maschio penetra nell’arena si assiste ad una specie di attacco che in realtà si concretizza in una dimostrazione di forza con richiami e  saltelli, in queste arene si può individuare il luogo esatto dei corteggiamenti perché i continui calpestii del maschio che prima di spiccare il salto calpesta rumorosamente il terreno, l’erba risulta completamente schiacciata o addirittura scomparsa. Nel mese di maggio avviene la deposizione di 3 o 4 uova brune e lucide che sono covate per  21 giorni. Il maschio sta a guardia nei pressi del nido. I pulcini nascono ricoperti da un piumino giallastro macchiettato di bruno e lasciano il nido subito dopo la schiusa, seguendo la madre. Il volo della Gallina prataiola si sente per un caratteristico sibilo delle ali.. L'alimentazione della gallina è uguale a quello dell'otarda. Si nutre di vegetali che integra con insetti.

Home Uccelli

Demo