Peppola

 Nell’aspetto ricorda molto il fringuello e spesso le due specie vengono confuse anche perché nel periodo migratorio le due specie spesso si accompagnano in folti gruppi. Il piumaggio è molto variopinto con il ventre e il sottocoda bianchi, le ali nere con evidenti strisce bianche e rossicce, il petto rosso-arancio e il dorso nero. La specie presenta uno spiccato dimorfismo sessuale che si evidenzia principalmente nella colorazione del piumaggio. Le femmine hanno colori meno accesi e presentano il dorso marrone, Inoltre sono sprovviste del cappuccio nero con riflessi blu, tipico dei maschi in abito nuziale. In estate, infatti, il piumaggio del maschio assume colori decisamente più intensi, con il petto che diventa arancione e il dorso quasi nero. Essendo un uccello che vive molto al nord noi lo vediamo solo nel periodo invernale con colori meno marcarti.>La peppola è un uccello tipico delle foreste scandinave. In generale predilige le regioni più settentrionali e si sposta al sud solo durante l’inverno. L’areale di nidificazione comprende le regioni dell’Europa del nord come la Scandinavia, la Finlandia, la Russia e l’Asia, mentre sverna, si porta nelle regioni dell'Europa centrale compresa l'Italia. Il suo habitat naturale è costituito da boschi di conifere e latifogli. Il nido è costruito con rami e fili d’erba intrecciati e rivestito con del muschio per renderlo più soffice.  La femmina depone in media sei uova che cova per due settimane mentre il maschio difende il territorio da eventuali aggressori e si occupa dell'alimentazione .L’alimentazione della peppola è molto simile a quella del fringuello e si basa principalmente su semi, bacche e frutta. La dieta quotidiana viene, inoltre, integrata con qualche insetto dal quale ricava le proteine animali di cui necessita soprattutto nel periodo della riproduzione. La peppola è molto ghiotta in particolare di coleotteri e lepidotteri. Il cibo viene cercato prevalentemente nel terreno.

 

Home Uccelli

Demo