Civetta

La civetta (Athene noctua) può raggiungere  28 cm di lunghezza ed ha un'apertura alare di circa 58 cm.. E' dotata  di dischi facciali abbastanza evidenti con fondo di colore biancastro. Gli occhi sono gialli, il piumaggio è superiormente di colore bruno, barrato e macchiato di bianco, inferiormente di colore bianco a strie brune. come in quasi tutti i rapaci la femmina è leggermente più grande del maschi. Le ali brevi e arrotondate  le permettono di volare rapidamente ma non è molto agile nelle rapide virate.  E' un uccello  attivo anche di giorno, non teme l'uomo e non dorme mai profondamente, al minimo rumore sospetto socchiude gli occhi gialli per controllare cosa succede. Nemici delle civette sono gli astori e gli sparvieri ma anche gli allocchi. Frequenta una moltitudine di ambienti dai boschetti ai frutteti, ama intrattenersi, anche per nidificare, in vecchi cascinali e vecchie soffitte. E' molto abitudinaria, usa spesso lo stesso posatoio per appostamenti di caccia. La civetta depone le uova di solito nei mesi di aprile e maggio. sfrutta gli ambienti più diversi, buchi di vecchi alberi, buchi nei muri, anfratti in soffitte, tra le rocce e anche in vecchi nidi di gruccioni le cui entrate sono state adeguatamente allargate dall'uso. L'incubazione ha una durata di ca 28 giorni, il nido viene lasciato dalla femmina solo per brevi periodi.I piccoli sono autonomi dopo circa 3 mesi. Al tramonto  la civetta è molto attiva  e caccia  una molteplicità di animaletti  topi, uccellini, rettili, anfibi, pipistrelli e grossi insetti.