Gufo comune

Il Gufo comune è un rapace notturno di medie dimensioni, con piumaggio superiormente fulvo, marrone e grigiastro, striato di scuro, inferiormente é bruno-giallastro con striature brune; più grigio nei giovani esemplari. Il becco è breve, adunco, grigio o nerastro con cera rosata. La testa è relativamente grande, con due ciuffi di piume erigibili e dischi facciali. Gli occhi sono grandi, posti anteriormente, con iride giallo-arancio. Dotato di ali  lunghe, larghe e arrotondate, molto simili a quelle del gufo di palude. La coda è relativamente breve e arrotondata, fulvo-brunastra con striature trasversali scure. Le ali quando si trova a riposo sono più sporgenti della lunghezza della coda. Le zampe di media lunghezza, totalmente piumate,  artigli nero-grigiastri. Dimorfismo sessuale poco evidente: la femmina normalmente è più grande del maschio. ha abitudini solitarie tranne in inverno quando si riunisce anche in dormitori molto numerosi. Sempre più spesso utilizzano alberi di giardini in zone con alta densità umana. Di abitudini prevalentemente notturne-crepuscolari, Vive in aree boscose ed alberate. Si Alimenta prevalentemente  di topi, piccoli uccelli, anfibi, rettili, insetti. Il periodo di riproduzione va da marzo a luglio. Nidifica normalmente in nidi di altri uccelli, ma non disdegna le cavità dei vecchi alberi dove depone 3-6 uova bianche. Il periodo di incubazione è di circa 27-28 giorni. La prole  abbandona il nido a circa tre settimane non ancora atta al volo.  

Per l'utilizzo di queste foto dai un'occhiata ai termini di utilizzo.

Home Uccelli

Demo