Riccio

Il Riccio o Porcospino è un  Mammifero appartenente all'Ordine degli Insettivori. È diffuso in tutta l'Europa e in gran parte dell'Asia settentrionale. Lo possiamo incontrare sia in pianura che in montagna, ma non al di sopra dei milleseicento metri di quota. Abita campagne e giardini.
Ha la testa larga ed il muso è piccolo e appuntito, gli occhi sono piccoli e scuri, le orecchie sono larghe, corte e arrotondate. Il corpo è compatto e poggia su delle corte zampette dotate di dita abbastanza lunghe con dei buoni artigli. Dalla fronte alla coda, il corpo è ricoperto di peli modificati detti aculei, non molto lunghi circa  2-3 centimetri, molto duri e pungenti, di colore grigio con l'apice biancastro; le parti inferiori sono invece rivestite di peli di color bruno. La femmina è più grande del maschio.
Di indole poco socievole, le sue  abitudini sono per lo più crepuscolari e notturne. Durante il giorno è difficilmente osservabile, poiché resta nascosto nel folto o nel nido costruito in molto disparati, cavità di alberi, sotto bassi cespugli, in mezzo alle rocce ecc. Non è molto veloce e si sofferma ad esplorare qualsiasi cosa ancora non conosca. Difetta un po’ nella vista, ma in compenso ha udito e olfatto finissimi. E’ caratteristico il suo modo di difesa che tutti conosciamo, al minimo allarme si arrotola e si chiude in una palla spinosa simile al riccio delle castagne. E’ dotato di denti aguzzi e taglienti e si ciba in maggior parte di insetti.