Gheppio

Il Gheppio ha un corpo  snello, il  piumaggio è prevalentemente rossiccio (più marcato nel maschio), con macchie scure superiormente e striature longitudinali inferiormente; i giovani sono simile alla femmina, ma più sbiaditi. Il becco è breve e adunco, grigio-brunastro con cera gialla. La testa è robusta, grigia tendente all'azzurro nel maschio fulvo chiaro nella femmina. Il collo è  breve,  con cerchio  perioculare giallo. Le ali sono relativamente strette, lunghe e appuntite classiche dei falconidi. La coda è lunga, arrotondata, grigia nel maschio, rossiccia nella femmina, con banda terminale nera. Le zampe sono gialle con artigli neri ad uncino. Il periodo di riproduzione è aprile-giugno. Costruisce il nido all’interno di grosse cavità di alberi, falesie o costruzioni; usa anche vecchi nidi di corvidi. Depone 3-9 uova generalmente 6, giallastre con macchie fulve. L'incubazione dura 30 giorni e viene portata a termine una sola covata all'anno. I piccoli non ancora atti al volo, in attesa delle imbeccate, escono dal nido per avventurarsi nelle vicinanze, ma vi ritornano in caso di allarme o quando vogliono riposare. Si involano  a circa 4 settimane. Vola con frequenti battiti, intervallati da planate; fa spesso lo "spirito santo" in caccia.  Si nutre principalmente di piccoli mammiferi e grossi insetti. Generalmente ha abitudini solitarie. E' abbastanza territoriale, anche se nei paesi dell'Est Europa, dove c'è abbondanza di cibo, tollera con facilità la vicinanza di altri uccelli predatori.

Per l'utilizzo di queste foto dai un'occhiata ai termini di utilizzo.

Home Uccelli

Demo