Sparviere

Corpo slanciato, più piccolo della cornacchia; il piumaggio superiormente è grigio-brunastro nei giovani e nelle femmine o grigio-bluastro nei maschi; inferiormente é biancastro, con barrature trasversali grigio-bruno nelle femmine, in parte rosso-ruggine o rosso-bruno con barrature nel maschi. Il becco è breve, adunco, grigio-bluastro con base chiara e cera gialla. La testa è relativamente piccola, grigio-azzurro nei maschi, più marrone nelle femmine, con sopracciglio chiaro  in entrambi i sessi; occhi con iride da giallo intenso ad arancio nel maschio. Le ali sono relativamente larghe e arrotondate tipiche degli accipitridi. La coda è lunga,grigia, barrata di grigio più scuro e  arrotondata. Le zampe sono  lunghe, gialle, con unghie nere uncinate possiede dita molto lunghe con cuscinetti molto sviluppati. Dimorfismo sessuale è evidente la femmina è più grande e pesante, maschio ha una colorazione rossiccia, più o meno estesa su parti inferiori, guance e collo. Abitudini prevalentemente diurne, solitarie. Predilige aree boscose e grandi parchi. Si alimenta soprattutto di uccelli, secondariamente piccoli mammiferi. Si riproduce da maggio ad agosto. I nidi si trovano generalmente sugli alberi. Depone 2-7 uova biancastre con macchie bruno-rossicce; il periodo di incubazione dura circa 30 giorni.  Il volo è agile, con rapidi battiti d'ali o planato, anche circolarmente, ama sfruttare le correnti termiche ascensionali.

Per l'utilizzo di queste foto dai un'occhiata ai termini di utilizzo.

 

Home Uccelli

Demo