Lo Svasso piccolo predilige aree con abbondante vegetazione acquatica come stagni e laghi, Il suo areale comprende tutta l’ Europa centro-orientale, Gran Bretagna, Italia e Spagna meridionale. Lo si può incontrare  anche in altri continenti, come l’Asia  l’Africa, Sud ovest degli USA ed anche  America del Sud nelle zone settentrionali. Nidifica sia ai margini di bacini acquiferi, ma anche all’interno delle acque dove costruisce un nido galleggiante, depone di solito due uova. Lo Svasso piccolo ha una lunghezza che varia dai 28 ai 34 cm. Nel periodo riproduttivo gli adulti sono riconoscibili perché presentano testa nera ed orecchiette di color oro, chi lo vede per la prima volta è colpito dal colore rosso vivo degli occhi Durante l’inverno i colori sbiadiscono come del resto negli altri svassi. E’ solito portare i piccoli sul dorso nei primi periodi. Lo Svasso piccolo si nutre di pesce, gamberi, insetti e  larve acquatiche che cattura immergendosi sott’acqua anche per lunghi periodi. È un ottimo nuotatore e tuffatore, e al minimo cenno di pericolo si tuffa per riapparire molto distante.